25 Aprile 2019
Tags ARTICOLO TAGGATO CON "villa borghese"

villa borghese

I monumenti più belli di Roma

La Capitale d’Italia racchiude talmente tante bellezze e misteri che non è un fatto sorprendente che milioni di turisti di tutto il mondo la visitino ogni anno. Parte del suo fascino è data sicuramente dai suoi monumenti. Meriterebbero di essere visti tutti, attraversando la città lentamente, a piedi. Ma se siete a Roma di passaggio e non avete molto tempo ce ne sono alcuni che assolutamente non devete perdervi.

Monumenti consigliati:

COLOSSEO

Colosseo

Il Colosseo, conosciuto anche come Anfiteatro Flavio, è uno dei monumenti più famosi al mondo, un’icona di Roma. Gli antichi romani, al suo interno, spesso assistevano ad epica battaglie tra gladiatori e animali feroci. Ma il Colosseo in alcune occasioni veniva riempito anche d’acqua per dare vita a spettacolari simulazioni di battaglie navali. Vicino al Colosseo spesso si trovano i Centurioni, personaggi vestiti con l’abbigliamento dei combattenti romani, che ormai sempre più spesso fanno da sfondo alle foto dei turisti.

*

PANTHEON

Pantheon di Roma

Il Pantheon, con la sua caratteristica cupola, è il tempio romano dedicato a tutte le divinità, costruito dall’imperatore Adriano tra il 118 e il 125 d.C. Nel 609 fu convertito in basilica cristiana, mentre nel 1870 è diventato sacrario dei re d’Italia. Al suo interno si trova anche la tomba del pittore Raffaello Sanzio. Al centro della sua cupola c’è un’apertura, l’oculus, che fa passare sia la luce del sole che la pioggia (quest’ultima defluisce rapidamente grazie al pavimento in pendenza e fori di scolo).

*

FONTANA DI TREVI

Fontana di Trevi

La Fontana di Trevi è diventata quasi una meta di pellegrinaggio pagano per i turisti in visita a Roma, i quali, oltre a fotografarla, lanciano una monetina al suo interno, di spalle, dopo aver espresso un desiderio. Se fa parte dell’iconografia mondiale il merito è anche del regista Federico Fellini e de “La dolce vita“. Nel film, infatti, è celebre la scena in cui una prorompente Anita Ekberg fa il bagno nella fontana in compagnia di Marcello Matroianni.

*

VILLA BORGHESE

Villa Borghese a Roma

Villa Borghese è probabilmente il parco più bello e grande di Roma, il suo cuore verde. Nei suoi 6 km di circonferenza custudisce molte sorprese, tra cui: statue neoclassiche, costruzioni esotiche, un laghetto artificiale, un’uccelliera, numerose fontane, giardini e boschetti, un galoppatoio, uno zoo (il Bioparco), un anfiteatro (Piazza di Siena) ed alcuni musei.

*

FORI IMPERIALI

Fori Imperiali di Roma

Dopo aver visitato il Colosseo, l’itinerario classico prevede di raggiungere i maestosi Fori Imperiali. Soltanto al loro interno, infatti, si potrà provare la sensazione della vita antica della città: si tratta dei resti delle piazze principali cittadine, dove sorgevano gli edifici pubblici, si teneva il mercato e si trattavano affari. Il biglietto turistico, di solito, comprende anche il Foro Romano e il museo all’aperto del Palatino.

*

BASILICA DI SAN PIETRO

Cupola di San Pietro

Sebbene non si trovi a Roma, ma a voler essere precisi all’interno di Città del Vaticano, la Basilica di San Pietro, la chiesa più grande del mondo, è una tappa obbligata di qualsiasi turista nella Capitale. L’imponenza dell’architettura lascia senza parole, ma lo stesso vale per le opere d’arte di valore inestimabile custodite all’interno, tra le quali merita di essere citata la Pietà di Michelangelo. Dalla sua cupola si potrà ammirare una delle panoramiche più incantevoli di Roma.

*

MUSEI VATICANI

Musei Vaticani di Roma

I Musei Vaticani si trovano all’interno dello Stato della Città del Vaticano. Sono una delle raccolte d’arte più grandi del mondo, dal momento che espongono l’enorme collezione di opere d’arte accumulata nei secoli dai Papi. Qui possono essere ammirate la Cappella Sistina e gli appartamenti papali affrescati da Michelangelo e Raffaello.

*

I polmoni verdi della Capitale, deve rilassarsi e trascorrere bellissimi momenti immersi nella natura sono tanti.

Il patrimonio di biodiversità dei parchi romani è molto ricco e si estende come una corona di verde intorno alla Capitale comprendendo: Monte Soratte, Macchia di Gattaceca, Nomentum, Monte Catillo, Villa Borghese di Nettuno, il Monumento naturale della Palude di Torre Flavia.

Tra i parchi più belli segnaliamo:

Roseto comunale di Roma
Roseto comunale di Roma

Roseto Comunale: aperto in primavera, è uno dei giardini più romantici di Roma con 1.100 specie di rose che sbocciano in un trionfo di colori e profumi.

*

Villa Borghese a Roma
Villa Borghese a Roma

Villa Borghese: è il parco più famoso della Capitale. Nonostante si collochi solo al terzo posto per estensione, dopo Villa Doria Pamphili e Villa Ada, Villa Borghese è sicuramente il più vivo e amato parco di Roma. Nel suo perimetro costudisce anche il Museo e la Galleria Borghese all’interno della quale è possibile visitate una tra le più importanti pinacoteche di Roma e le meravigliose sculture del Bernini. È presente anche un Bioparco, con animali di ogni genere e un teatro in stile vittoriano, il Globe Theatre, identico a quello londinese.

*

Parco Savello (Giardino degli Aranci) a Roma
Parco Savello (Giardino degli Aranci) a Roma

Parco Savello o Giardino degli Aranci: piccolo giardino rettangolare in cima ad uno dei più eleganti colli di Roma, l’Aventino. Da qui è possibile godere di una splendida vista su Roma che va dall’ansa del Tevere alla Basilica di San Pietro.

*

Orto Botanico di Roma
Orto Botanico di Roma

Orto Botanico: con i suoi dodici ettari di parco e circa 2.000 metri quadrati di serre è uno dei maggiori d’Italia. L’Orto Botanico è inoltre una tra le strutture di questo genere attrezzata per i disabili: è stato infatti sistemato un sentiero e sono a disposizione due mezzi mobili a batterie che permettono di usufruire anche dei percorsi in collina. Tra le altre cose è stato organizzato un “giardino dei profumi” per i non vedenti: la classificazione delle piante da cui essi provengono è stata riportata anche in braille.

*

Per un elenco completo dei parchi e delle ville romane, fare riferimento al sito turistico ufficiale di Roma.

SalvaSalva

1 – Colosseo – Fori Imperiali

Colosseo, Roma

 

Impossibile andare a Roma e non visitare il Colosseo e i Fori Imperiali.

Il Colosseo, conosciuto anche col nome di Anfiteatro Flavio, era un’arena che veniva usata per i giochi gladiatori ai tempi dell’antica Roma, ed è certamente il simbolo di Roma in tutto il mondo.

I Fori Imperiali invece, visitabili poco lontano dal Colosseo, sono una serie di piazze e templi fatte edificare da Giulio Cesare e dai suoi successori.

DAL BLOG

1 gennaio a Roma

La mattina dell’1 gennaio sarà dedicata ai bambini e alle loro famiglie, all’insegna dell’arte e della cultura, ma soprattutto all’insegna della conoscenza reciproca e...
Capodanno 2019 a Roma

Mercatini di Natale a Roma

EVENTI

La Giornata della Donna, conosciuta in tutto il mondo come Festa della Donna, è un giorno di commemorazione per le conquiste sociali, politiche ed...

Capodanno 2019 a Roma