La mattina dell’1 gennaio sarà dedicata ai bambini e alle loro famiglie, all’insegna dell’arte e della cultura, ma soprattutto all’insegna della conoscenza reciproca e dell’incontro. Sono infatti quattro le manifestazioni organizzate dall’Istituzione Biblioteche per iniziare l’anno in compagnia delle comunità di cittadini stranieri che vivono in città provenienti da Africa, America Latina, Subcontinente Indiano, Medio Oriente e Paesi Arabi. Laboratori per adulti e bambini, laboratori di danza e cucina, workshop teatrali e musicali, letture e assaggi di varie cucine del mondo vi aspettano nelle biblioteche Cornelia, Laurentina, Goffredo Mameli e Vaccheria Nardi dalle 10 alle 13.

Dal primo pomeriggio, la festa si sposterà tra piazza dell’Emporio e Lungotevere dei Pierleoni, dove dalle 14.30 alle 15.15 il pubblico verrà coinvolto dalla travolgente energia della ROME PARADE, la grande parata di majorettes e marching band americane che gireranno per tutto il percorso. Tra le formazioni coinvolte: Amelia Earhawts & Cabin Krewe, The Lambert High School Marching Band, The Schurr High School Spartan Legion, Thousand Oaks Band. In collaborazione con Destination Events.

Proseguirà poi fino alle ore 21.00 con concerti di ogni genere, parate, spettacoli di teatro urbano, danze aeree, performance per tutti i gusti, installazioni, e molto altro.

Nello spazio di fronte Santa Maria in Cosmedin si potrà partecipare alla festa itinerante dell’Orchestra Popolare Italiana dell’Auditorium Parco della Musica diretta da Ambrogio Sparagna (15.15-16.30), e assistere allo spettacolareMOVING POLES, performance di circo “crossover” dellacompagnia belga Cirq’utaltion Locale. Cinque acrobati, si lanceranno in un gioco coreografico di danza, luci, clownerie ed effetti speciali dal forte impatto visivo, disegnando in aria una partitura di lanci, voli e rimbalzi (15.00-15.10; 15.40-15.50; 16.40-16.50; 18.00-18.10; 19.20-19.30).

La compagnia francese Le Remue Menage proporrà inoltre lo scenografico GUEULE D’OURS, un viaggio nel tempo attraverso la marcia di un’orda di orsi luminosi, giganti affascinanti che avanzeranno tra stravaganti ballerini danzanti (16.40-17.35; 18.30-19.25).

La Piccola Orchestra di Torpignattara sonorizzerà dal vivo due capolavori del cinema muto come Le voyage dans la Lune di Georges Méliès e Voyage sur Jupiter di Segundo de Chómon (18.10-18.35; 20.00-20.25).

In Piazza Bocca della Verità dalle 15.15 alle 17.00 si potrà partecipare alla marcia coreografica collettiva CAMMINO POPOLARE, capitanata dal maestro della danza Virgilio Sieni, accompagnata dal concerto itinerante delle bande Fanfaroma, Titubanda e Fantomatic Orchestra della Scuola di Musica Popolare di Testaccio oltre al Coro di Voci bianche del Teatro dell’Opera. A seguire si assisterà alla parata dei musicisti-artificieri Les Commandos Percu che con percussioni mobili, fuoco, luci, movimento comporranno lo spettacolo LES INTERVENTIONS MOBILES che illuminerà il cielo con i suoi ritmi e la sua audace messa in scena (17.10-17.50; 18.25-18.55; 19.50-20.30). Gli occhi degli spettatori si leveranno poi al cielo per altre mirabolanti acrobazie. Protagonisti saranno l’italiana Compagnia dei Folli che proporrà per l’occasione LA LUNA BIANCA, una mongolfiera sospesa come la luna con un’acrobata che volteggerà sulla platea (17.50-18.05; 18.35-18.50). Anche il duo francese Mattatoio Sospeso agirà sospeso nell’aria con LES AMANTS DU CIEL, uno spettacolo di circo contemporaneo in cui gli attori acrobati utilizzeranno anche le tecniche della danza e del teatro (17.20-17.35; 18.10-18.25). Il pubblico troverà ad accoglierlo anche altre performance e installazioni evocative come K@OSMOS della compagnia spagnola Gruppo Puja!. Intorno a un cosmo sollevato fino a 40 metri d’altezza, il gruppo di otto acrobati si lancerà nel vuoto secondo una coreografia regolata dalla musica eseguita dal vivo da cinque musicisti (19.10-19.50).

In Via Petroselli le facciate esterne di Palazzo Anagrafe e Palazzo Si.MU saranno invece mappate con giochi di forme e colori a supporto delle danze aeree del trio Cafelulé che nello spettacolo BIANCO fondono motion graphics e coreografie per uno show di grande impatto visivo, dove la tecnologia si unisce al movimento umano creando originali giochi ottici (17.35-17.55; 18.25-18.45; 19.50-20.10).

Nel tratto Lungotevere dei Pierleoni, dalle 15.15 alle 21.00 si svolgerà la performance itinerante LA TRANSUMANTE, una grande creatura di legno camminante realizzata dall’artista circense francese Johanne Le Guillerm, composta da 160 blocchi di tre metri di lunghezza, animata e manipolata da dieci performer, per un vero e proprio gioco di equilibri precari e in continua mutazione. In programma anche la performance IL GIGANTE della compagnia Danza Verticale – Il Posto, che riunisce musica, danza e acrobatica per rappresentare un’umanità che corre verso il futuro ma che fa i conti con i legami con il suo passato (17.35-17.50; 18.50-19.05; 20.20-20.35). E ancora il sorprendente spettacolo FLOTA…DOS degli eclettici spagnoli David Moreno e Cristina Calleja, in cui un pianoforte a coda sospeso a otto metri da terra assieme ai due artisti intonerà frammenti di colonne sonore dei film più famosi legati alla luna e alla fantascienza. Uno spettacolo fresco e sorprendente, che attraverso musica, proiezioni, luci ma soprattutto acrobazie spettacolari diventa la chiave per un universo pieno di magia, tenerezza, poesia (17.50-18.30; 19.40-20.20).

Per gli eventi della Festa previsti per il 1° gennaio, sempre ad ingresso gratuito, tra Giardino degli Aranci, via Petroselli, lungotevere Aventino, Isola Tiberina, lungotevere dei Pierleoni, si consiglia di spostarsi in metro (fermate Piramide e Circo Massimo) e con il tram 8. Per chi vuole spostarsi in auto Ponte Sublicio e Ponte Garibaldi saranno percorribili con mezzi privati. In più Ponte Sublicio sarà transitabile nelle due direzioni (corsia preferenziale autobus aperta per auto private). Viale di Trastevere sarà percorribile in auto da via Girolamo Induno e largo Ascianghi in alternativa al Lungotevere chiuso per la manifestazione.

Inoltre per La Festa di Roma Capodanno 2019, il 1° gennaio saranno straordinariamente aperti al pubblico – con biglietto d’ingresso ordinario – i Musei Capitolini, i Mercati di Traiano, il Museo dell’Ara Pacis, il Museo di Roma, il Museo di Scultura Antica Giovanni Barracco, il Museo Napoleonico, il Museo di Roma in Trastevere (dalle 14.00 alle 20.00) e l’area archeologica del Circo Massimo (dalle 10.00 alle 16.00). L’ingresso è gratuito per i possessori di MIC Card. Un’apertura eccezionale promossa da Roma Capitale, Assessorato alla Crescita culturale – Sovrintendenza Capitolina ai Beni Culturali in collaborazione con Zetema Progetto Cultura.

SCELTI PER TE

Commenta

Loading Facebook Comments ...