Quest’anno, visto il periodo eccezionale della pandemia, la maggior parte degli eventi legati al Capodanno nella Capitale sono inseriti nel palinsesto di Capodarte 2022, il Capodanno diffuso di Roma.

Gli eventi del 1° gennaio 2022 a Roma

Sabato 1° gennaio, a partire dalle ore 15, gli ospiti di Capodarte incontreranno spettatori e visitatori in una cinquantina di spazi distribuiti su tutto il territorio cittadino, tra cui biblioteche comunali, musei civici, teatri, cinema e altri luoghi della cultura straordinariamente aperti per l’occasione come l’area archeologica dei Fori imperiali, il Palazzo delle Esposizioni, il Macro e l’Auditorium Parco della Musica.

L’ingresso ai vari eventi sarà consentito nel rispetto della vigente normativa sulle misure di contrasto e contenimento del Covid-19.

1° gennaio nei musei romani

Eccezionalmente aperti e gratuiti dalle 14 alle 20 (ultimo ingresso ore 19), ad esclusione della Serra Moresca che chiuderà alle ore 17 (ultimo ingresso ore 16), i principali spazi del Sistema Musei di Roma Capitale accoglieranno per Capodarte incontri gratuiti in compagnia di personalità del mondo dell’arte e della cultura, a cura della Sovrintendenza capitolina ai Beni Culturali. È consigliata la prenotazione online su www.culture.roma.it/romacapodarte.

1° gennaio nelle biblioteche romane

Eventi gratuiti in contemporanea alle 17.30 in 13 spazi aperti in ogni angolo della città, a cura dell’Istituzione Biblioteche di Roma, con prenotazione obbligatoria presso ciascuna Biblioteca.

1° gennaio per i più piccoli

Quattro saranno i laboratori attivi sempre alle 17:30: Leggiamo la musica, per famiglie e bambini (6-10 anni), realizzato in collaborazione con l’Accademia Nazionale di Santa Cecilia e tenuto dai musicisti Ilona Balint (viola) e Francesco Di Donna (violoncello) presso la Biblioteca Franco Basaglia;

il laboratorio di scrittura rap Potere alle parole. Open mic rap jam tenuto da Amir Issaa presso la Biblioteca Laurentina;

il laboratorio di graphic novel Siamo delle fantastiche storie a fumetti con l’illustratore e fumettista LRNZ, al Centro Culturale Aldo Fabrizi e il laboratorio di scrittura creativa Saper scrivere con Lidia Ravera, presso la Casa delle Letterature.

Completano l’offerta i laboratori gratuiti per i più piccoli Toccare la bellezza. Maria Montessori, Bruno Munari alle 16.30 e alle 18, oltre ad una doppia proiezione gratuita dedicata al regista Andrej Tarkovskij in Sala Cinema. Alle 16.30, il film L’Infanzia di Ivan e alle 19, Stalker.

1° gennaio nei teatri romani

Diversi gli appuntamenti all’interno dei teatri capitolini, a cura dell’Associazione Teatro di Roma, con un calendario di interventi di artisti che si andrà ad affiancare alla già ricca programmazione in corso nelle sale.

1° gennaio all’Auditorium Parco della Musica di Roma

Tra gli spazi aperti il 1° gennaio anche l’Auditorium Parco della Musica dove, a cura della Fondazione Musica per Roma, è previsto un intervento speciale per Capodarte di Giovanni Allevi al termine del proprio concerto delle 18 in Sala Santa Cecilia, e del sassofonista Stefano Di Battista, dopo la sua esibizione in Sala Petrassi alle ore 18.30. Per la rassegna Retape, invece, a cura di Ernesto Assante, il concerto gratuito di Mutonia, Esseho e Mèsa, alle ore 21 in Sala Teatro Studio G. Borgna. Il pubblico dell’Auditorium potrà visitare, ad ingresso gratuito, la mostra dedicata ad Adrian Tranquilli An Unguarded Moment di (spazio Garage) e la mostra Paolo Ketoff – Il Liutaio Elettronico (spazio Auditorium Arte) in collaborazione con l’Accademia Nazionale di Santa Cecilia. Legata ai temi quest’ultima esposizione anche la conversazione delle ore 17.30 tra Michele Dall’Ongaro compositore e Presidente – Sovrintendente dell’Accademia Nazionale di Santa Cecilia e Michelangelo Lupone, compositore e cofondatore CRM Centro Ricerche Musicali.

Potete leggere il programma completo e tutti i dettagli degli eventi visitando la pagina che abbiamo dedicato a Capodarte 2022.

Commenta

Loading Facebook Comments ...