Arriva al Palazzo delle Esposizioni di Roma “Dopo il diluvio”, una grande retrospettiva dedicata al grande fotografo americano David LaChapelle. Si potranno ammirare circa 150 opere di cui alcune inedite, altre presentate per la prima volta in un museo e molte di grande formato.

Fondamentale per LaChapelle è stata la visita alla Capitale nel 2006, occasione in cui l’artista ha visitato privatamente la Cappella Sistina, che ha scosso profondamente la sua sensibilità artistica, tant’è che poco dopo si ritirò per qualche tempo dalle scene rifugiandosi in un’isola del Pacifico.

La mostra si concentra proprio sui lavori realizzati dall’artista a partire dal 2006, anno di produzione della monumentale serie intitolata “The Deluge”, ispirato al grande affresco michelangiolesco della Cappella Sistina.

Il pubblico potrà visionare anche i lavori degli anni precedenti a The Deluge, con una selezione di opere che comprende ritratti di celebrità del mondo della musica, della moda e del cinema, scene con tocchi surrealisti basati su temi religiosi, citazioni di grandi opere della storia dell’arte e del cinema.

Chi visita la mostra potrà guardare anche una serie di filmati con i back stage dei suoi set fotografici e avere così la possibilità di entrare nella mente e nel processo creativo di David LaChapelle.

La mostra fotografica “David LaChapelle. Dopo il Diluvio” sarà al Palazzo delle Esposizioni dal 30 aprile al 13 settembre 2015.





Commenta

Loading Facebook Comments ...